X

Operazione PALUDE: misura cautelare annullata nei confronti di Emiliano Alfredo, concessi i domiciliari ad Emiliano Cosimo e Mario

Il Tribunale del Riesame di Lecce ha annullato la misura cautelare nei confronti di Alfredo Emiliano, 50 anni, concedendo gli arresti domiciliari al padre Cosimo, 74 anni, e al fratello Mario, 40 anni. I tre, con un altro componente della famiglia, Luigi Emiliano, sono stati arrestati il 9 ottobre.

Erano state emesse a loro carico quattro ordinanze di custodia cautelare, dal Gip del Tribunale di Lecce, Dott.ssa Simona Panzera, su richiesta del P.M. Luigi Mastroniani.

I reati contestati sono estorsione aggravata e continuata, minacce, danneggiamento aggravato mediante incendi, invasione di terreni e occupazione abusiva di area demaniale marittima, nell’operazione ribattezzata “Palude”. Gli indagati  sono accusati di essersi indebitamente impadroniti, per il tramite dei reati indicati, di un tratto della costa ionica, in località “Palude Fede” di Torre Lapillo a Porto Cesareo, tra i lidi Togo Bay e Bona Vista.

L”Avv. Giuseppe Bonsegna, difensore di fiducia,  nel corso dell’udienza celebratasi innanzi al Tribunale del Riesame, ha chiarito che essi da anni rivendicano per le vie legali i loro diritti su quel terreno, non illecitamente, dunque, ma legalmente. A riprova di ciò, sono stati perfino prodotti alcuni provvedimenti giurisdizionali favorevoli.

Tratto da: http://www.lecceprima.it/cronaca/operazione-palude-il-riesame-scarcera-tre-delle-persone-coinvolte.html