X

Due politici di Nardò assolti con formula piena. Le dichiarazioni di sollievo.

tribunale lecce 2

NARDO’ – Assolti con formula piena dall’accusa di abuso d’ufficio per le autorizzazioni rilasciate in favore dei proprietari del noto locale «Coco Jambo». La sentenza è stata emessa dai giudici della prima sezione penale nei confronti dell’ex sindaco e vice sindaco di Nardò: il dottore Antonio Vaglio e l’avvocato Salvatore De Vitis. Il collegio presieduto da Gabriele Perna si è allineato alla richiesta invocata dal pubblico ministero Francesca Miglietta.

«Ero certo dell’assoluzione piena » dichiara Vaglio, che ha appreso la notizia con grande sollievo.

«In tutti gli anni in cui ho amministrato – spiega – ho agito sempre con assoluta trasparenza e correttezza, utilizzando in ogni circostanza un metro ed un criterio di valutazione uguale per tutti. E che non ci sia stato alcun favoritismo lo ha detto non solo il consulente del pubblico ministero ma anche lo stesso pm in udienza ed anche la prima sezione penale in composizione collegiale del tribunale di Lecce con una sentenza di assoluzione con formula piena che non lascia alcun dubbio: il fatto non sussiste».

Il processo riguardava le autorizzazioni al noto locale che sorge nelle vicinanze di Santa Caterina e sul presunto mancato rispetto dei limiti di legge per le emissioni sonore nell’estate del 2010. L’indagine è stata avviata sucoco jambolla scorta di due esposti presentati dagli abitanti della zona che avevano manifestato la difficoltà a riposare a causa della musica che protestavano per le licenze in un’area vincolata da un piano di zonizzazione acustica adottato dal Comune il 18 ottobre del 2005. In sede dibattimentale gli imputati erano assistiti dagli avvocati Michele e Giuseppe Bonsegna, Angelo Vantaggiato e Saverio Sticchi Damiani.

Articolo tratto da Pmortadimare.it

http://www.portadimare.it/news/cronaca/13897-due-politici-di-nardo-assolti-con-formula-piena-le-dichiarazioni-di-sollievo